Sei in: Home » Città » Milano » Monumenti » Castello Sforzesco
Città

Castello Sforzesco

Castello Sforzesco - i più bei monumenti di Milano

Il Castello Sforzesco è uno dei simboli di Milano: la sua struttura architettonica e la sua storia raccontano le vicende storico-politiche della città meneghina.

Il Castello Sforzesco fu costruito nel XV secolo da Francesco Sforza - a cui si deve il nome –che in quel periodo era il Duca di Milano. È un castello a pianta quadrata, costruito con mattoni rossi e i cui lati misurano circa 180 metri e presenta quattro torri agli angoli, un ampio cortile in stile inglese e un edificio che fu la residenza di diverse famiglie nobiliari di Milano.

Il castello fu danneggiato, ricostruito e modificato diverse volte, in base soprattutto alla sua destinazione d’uso (abitazione oppure alloggio e deposito militare) e alle diverse casate che ne furono proprietarie. La famiglia dei Visconti si occupò di una prima costruzione del castello lungo il perimetro delle vecchie mura cittadine; il castello fu poi di proprietà degli Sforza (1450 circa) e dopo un secolo passò in mano ai Gonzaga sotto il dominio spagnolo, diventando il fulcro della nuova cittadella fortificata e sede delle truppe militari iberiche. Seguì poi l’occupazione di Milano da parte delle truppe Napoleoniche che nel 1800 demolirono parte del castello.

A metà del 1800 il Castello Sforzesco fu riportato all’antico splendore: nel 1905 venne inaugurata la “Torre del Filarete” - ricostruita in base a disegni del XVI secolo e caratterizzata dalla esclusiva cupola che tuttora è uno dei simboli di Milano, nacque il Parco del Sempione, giardino paesaggistico in stile inglese nel cuore della città e fu costruita una piazza con fontana nel piazzale antistante il castello.

Nonostante i bombardamenti e le distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, il Castello Sforzesco oggi è ricostruito e restaurato in ogni sua parte, svetta nel centro storico di Milano e i suoi caratteristici mattoni rossi ospitano la “Pinacoteca del Castello Sforzesco”, il “Museo della Preistoria”, il “Museo egizio”, il “Museo d'arte antica”, il “Museo del Mobile”, le “Raccolte d'arti applicate” e il “Museo degli strumenti musicali”. Inoltre la “Biblioteca d'Arte del Castello Sforzesco”, la “Civica raccolta delle stampe Achille Bertarelli” e la “Libreria del Castello”, nonché numerose mostre itineranti, manifestazioni culturali ed eventi di vario tipo.

Approfondimento